Benvenuti allo SPORTELLO ExC = Energie per la Città, per informazioni chiama 0547-356500 o scrivi a info@losportelloexc.it
Incentivi e Agevolazioni

Bonus bici e monopattini

03/11/20



Da oggi martedì 3 novembre, dalle 9 di mattina, sarà possibile infatti accedere alla piattaforma web predisposta del ministero dell’Ambiente (buonomobilita.it) e mettersi in coda per il buono mobilità o, in alternativa, per il rimborso degli acquisti effettuati a partire dal 4 maggio per biciclette (anche assistite), e-bike, monopattini, hoverboard, segway, ma anche per i servizi di mobilità condivisa come lo scooter sharing o il bike sharing (il car sharing è invece escluso).

L’incentivo vale dal 4 maggio al 31 dicembre 2020 per l’acquisto di biciclette, anche assistite (elettriche), monopattini, hoverboard e servizi di sharing. Il bonus è pari al 60% della spesa sostenuta e, in ogni caso, non può andare oltre al valore massimo di 500 euro. Un esempio: per una bici che costa 400 euro il bonus si traduce in un rimborso di 240 euro, mentre per una che ne vale 1.000 il rimborso si ferma a 500 euro.

Per ottenere l’incentivo, ci sono due iter possibili:
1) Chi vuole acquistare una nuova bicicletta sfruttando il buono deve registrarsi alla piattaforma del ministero, fornendo i propri dati. A registrazione avvenuta, si vedrà assegnato un bonus da spendere entro 30 giorni;
2) Chi ha già acquistato una bici a partire dal 4 maggio per ottenere il rimborso del 60% deve comunque registrarsi alla app, inserendo lo scontrino parlante o la fattura che testimoni l’acquisto.

Per registrarsi al portale predisposto dal Ministero dell’Ambiente, bisogna avere a disposizione:
1) L’identità Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale ;
2) La scannerizzazione in formato Pdf della fattura o dello scontrino «parlante» a proprio nome;
3) Le proprie coordinate bancarie: sull’Iban che verrà registrato avverrà il rimborso.

Possono fare domanda per il bonus bici e monopattini tutti i cittadini maggiorenni residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti, ma non solo: sono inclusi anche quelli dei capoluoghi di Regione, delle Città metropolitane e dei capoluoghi di Provincia.


Per qualsiasi problema si può chiamare il centralino del Ministero al numero 06.57221 o quello dell’Urp al numero 06.57225722 (e-mail: urp@minambiente.it).

Per gli esercenti l’applicazione predisposta dal Ministero dell’Ambiente è operativa già dal 19 ottobre. Chi eroga servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovetture, le imprese e gli esercizi commerciali che vendono biciclette, anche a pedalata assistita, nonché veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, devono accreditarsi in una sezione specifica del sito (clicca qui per la sezione “Esercente”), utilizzando le credenziali Entratel/Fisconline.

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 
Energie per la Città Srl P.IVA e CF 03919620405