Benvenuti allo SPORTELLO ExC = Energie per la Città, per informazioni chiama 0547-356500 o scrivi a info@losportelloexc.it

La TUTELA SIMILE



Il 1° luglio 2019 entreremo a tutti gli effetti in regime di mercato libero, per quanto riguarda la fornitura di energia elettrica e gas. Un cambiamento epocale che abolisce il servizio di “Maggior Tutela”, il regime tariffario nazionale garantito da prezzi fissati e aggiornati ogni 3 mesi dall’Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente (ARERA) e scelto ancora oggi dalla maggior parte delle famiglie italiane.
 
La Tutela Simile: un possibile passaggio graduale al mercato libero solo fino al 30 giugno 2018!
 
La Tutela SIMILE è un mercato per la fornitura di energia elettrica, dove le condizioni contrattuali sono definite dall’Autorità (ARERA) e sono obbligatorie ed omogenee per tutti i venditori, pur basandosi sul mercato libero.
 
  • Le condizioni economiche sono analoghe a quelle del servizio di Maggior Tutela, ma con la riduzione di un bonus una tantum - qualora il contratto perduri per tutti i 12 mesi - diverso da fornitore a fornitore, che viene applicato nella prima bolletta. Per tale ragione le offerte di Tutela SIMILE sono facilmente confrontabili tra loro e con il servizio di Maggior Tutela.

 

  • Il contratto di Tutela SIMILE è un contratto web, che può essere stipulato con il fornitore, in maniera semplice attraverso il sito www.portaletutelasimile.it. Sul sito il cliente può scegliere in modo facile tra un numero limitato di offerte commerciali standard, ordinate in funzione del valore del bonus una tantum offerto dai vari venditori.

 

  • Il cliente può aderire alla Tutela SIMILE fino al 30 giugno 2018 e la fornitura ha una durata massima di 12 mesi e non è rinnovabile. Entro il terzo mese antecedente la scadenza del contratto, il fornitore invia all’utente una comunicazione specificando la data di termine del contratto e la possibilità di aderire a un’offerta del mercato libero dello stesso venditore o di un altro liberamente scelto.

 

  • Alla scadenza del contratto il cliente può scegliere se rimanere con lo stesso fornitore, sottoscrivendo una nuova offerta di mercato libero, oppure può stipulare un contratto di mercato libero con un fornitore diverso. Qualora non si effettui alcuna scelta, lo stesso fornitore che si ha nella Tutela Simile cambierà il contratto applicando le proprie condizioni contrattuali ed economiche tipiche del suo servizio attivo nel mercato libero.




 
Energie per la Città Srl P.IVA e CF 03919620405