Benvenuti allo SPORTELLO ExC = Energie per la Città, per informazioni chiama 0547-356500 o scrivi a info@losportelloexc.it

TUTELA SIMILE Cosa succede alla scadenza del contratto?



Che cos’è laTutela SIMILE

La Tutela SIMILE è una particolare tipologia di contratto di fornitura di energia elettrica di durata di 12 mesi non rinnovabile, a cui si poteva aderire, con un contratto web, fino al 30 giugno 2018.

La possibilità di aderire ad un contratto di Tutela SIMILE è stata istituita dall Autorità di RegolazIone per Energia Reti e Ambiente (ARERA) il 1° gennaio 2017, al fine di accompagnare il consumatore verso il mercato libero e guidarlo nella scelta di una offerta semplice.

Tale contratto è composto da condizioni contrattuali definite dall’Autorità, obbligatorie ed omogenee per tutti i venditori. Le condizioni economiche sono analoghe a quelle del servizio di Maggior Tutela, ma con la riduzione di un bonus una tantum diverso da fornitore a fornitore, che viene applicato nella prima bolletta. Per tale ragione le offerte di Tutela SIMILE sono facilmente confrontabili tra loro e con il servizio di Maggior Tutela.

Cosa succede alla scadenza del contratto di Tutela SIMILE?

Alla scadenza del contratto di Tutela SIMILE, trascorsi 12 mesi dall’attivazione della fornitura, il cliente ( avvisato dal fornitore con un preavviso non inferiore a 3 mesi dal termine del contratto) può scegliere:

  • se rimanere con lo stesso fornitore sottoscrivendo una nuova offerta di mercato libero;
  • può stipulare un contratto di mercato libero con un fornitore diverso liberamente scelto dal cliente;
  • può richiedere di rientrare nel servizio di Maggior Tutela, fino alla rimozione dello stesso ai sensi della legge;
  • nel caso in cui il cliente non proceda a nessuna tra le scelte precedenti, il fornitore ammesso continuerà a erogare la fornitura applicandogli, per un ulteriore anno, le condizioni generali di fornitura e le condizioni economiche previste dal contratto di Tutela SIMILE (e quindi del servizio di Maggior Tutela) ad eccezione dello sconto, indicando altresì i riferimenti che i clienti possono contattare al fine di avere maggiori informazioni;

 

A conclusione del periodo di prolungamento delle condizioni generali di fornitura e le condizioni economiche previste dal contratto di Tutela SIMILE, trascorsi 24 mesi dall’attivazione della fornitura, il cliente  ( avvisato dal fornitore con un preavviso non inferiore a 3 mesi dal termine del contratto) può scegliere:

  • se rimanere con lo stesso fornitore sottoscrivendo una nuova offerta di mercato libero;
  • può stipulare un contratto di mercato libero con un fornitore diverso liberamente scelto dal cliente;
  • può richiedere di rientrare nel servizio di Maggior Tutela, fino alla rimozione dello stesso ai sensi della legge;
  • qualora il cliente, benché debitamente informato dal venditore circa le opzioni a sua disposizione per cambiare offerta e/o venditore, continui a non effettuare alcuna scelta, ferma restando la facoltà di recesso, resta  con il fornitore ammesso alla Tutela SIMILE , che continuerà a erogare la fornitura applicandogli le condizioni generali di fornitura e le condizioni economiche dell’offerta PLACET a prezzo fisso commercializzata dal fornitore ammesso nel momento in cui viene effettuata la comunicazione, indicando altresì i riferimenti che i clienti possono contattare al fine di avere maggiori informazioni.

 

DELIBERAZIONE 13 SETTEMBRE 2018
449/2018/R/EEL

Allegato A alla deliberazione 369/2016/R/eel - Testo coordinato con le integrazioni
e modifiche apportate dalle deliberazioni 541/2016/R/eel, 633/2016/R/eel,
689/2016/R/eel, 555/2017/R/com, 924/2017/R/eel e 449/2018/R/eel




 
Energie per la Città Srl P.IVA e CF 03919620405